Loading
casale la sterpaia

LA FLORA DEL PARCO DI SAN ROSSORE

Before you fnetchat.com start to write, try to re learn about the subjects that you would love to talk about in your essay.

Visitando il parco di San Rossore potrai riconoscere ed associare ai diversi paesaggi che attraversi quali, dune, foreste, paludi e corsi d’acqua, oltre ai numerosi animali anche una ricca e prospera flora selvatica, con le sue ampie aree boschive, infatti, un terzo della superficie del Parco è ricoperta da boschi e presenta alberi di pioppo, ontano, frassino, leccio e pino (pino domestico e pino marittimo).

Inoltre sono presenti anche dune ed aree palustri. In questi ambienti è presente una flora rara come ad esempio drosere, periploche e osmunda

Immagine che contiene esterni, erba, pianta, albero

Descrizione generata automaticamente

Il Pioppo è un albero che va dai 15 ai 30 metri di altezza, con i fusti che possono superare fino ai 2,5 metri di circonferenza, lo possiamo trovare negli ambienti umidi e nelle zone ripariali, ovvero accanto torrenti o fiumi, il pioppo in genere è l’albero più comunemente usato nell’industria cartaria grazie alle sue caratteristiche, quali flessibilità e leggerezza. All’interno del Parco è facile trovare questa meraviglia.

Immagine che contiene erba, esterni, campo, pascolo

Descrizione generata automaticamente

Il Frassino comprende circa 60 specie di alberi, e alcune specie di questo gruppo hanno generalmente una crescita rapida, riuscendo a sopravvivere in condizioni ambientali difficili come zone inquinate, con salsedine o forti venti, resistendo bene anche alle basse o elevate temperature.

Immagine che contiene pianta, foglia, felce, verde

Descrizione generata automaticamente

L’osmunda è una pianta presente al parco di San Rossore, si narra che nella mitologia possedesse delle numerose capacità magiche in grado di scacciare i demoni, di realizzare i desideri più reconditi e scoprire i segreti di chiunque, chissà se anche l’osmunda del parco abbia le stesse proprietà incantate.

Immagine che contiene esterni, rambutam, albero, erba

Descrizione generata automaticamente

La drosera è una pianta carnivora dotata di trappola adesiva.

Le sue foglie ricoperte di tentacoli colorati presentano gocce di una sostanza collosa secreta da apposite ghiandole, presenti nelle foglie, in grado di attirare gli insetti e farli rimanere intrappolati e in secondo tempo di secernere succhi simili alla tripsina, grazie ai quali digeriscono gli insetti. È una pianta estremamente longeva, infatti può raggiungere anche i 50 anni d’età.

Immagine che contiene esterni, erba, albero, verde

Descrizione generata automaticamente

La Periploca è una rara pianta ornamentale che può raggiungere i 10 m di lunghezza, e che si avvolge a spira attorno ai tronchi delle specie arboree. Le foglie sono ovato-oblunghe, ricoperte da una sottile peluria sulla pagina inferiore, i petali sono di un colore rossastro sulla parte superiore e verdastro in quella inferiore. Non è facile trovarla in Italia, infatti in toscana la si trova solo presso il Parco Nazionale di San Rossore. Il suo habitat generalmente sono le coste sabbiose, le siepi e i boschi umidi e ombrosi.

Queste erano soltanto alcune delle svariate specie di Flora che si trovano all’interno del parco, per scoprirne altre, basta venire a passarsi una giornata in questa riserva di pace e tranquillità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.